Subscribe

Cum sociis natoque penatibus et magnis
[contact-form-7 404 "Not Found"]

Subscribe elementum semper nisi. Aenean vulputate eleifend tellus. Aenean leo ligula, porttitor eu, consequat vitae eleifend ac, enim. Aenean vulputate eleifend tellus.

[contact-form-7 404 "Not Found"]

ANNA MOLINARI “Blumarine”

ANNA MOLINARI “Blumarine”

Blumarine, lo stile Italiano

Anna Molinari unisce la spregiudicatezza dell’istinto creativo a una salda visione imprenditoriale: quella di Blumarine è una di quelle storie che hanno dato forma allo stile italiano. #gabriellaatelier @gabriellaatelier

La continua ricerca di una bellezza complice delle donne e l’altissima qualità del percorso visivo, affidato ai più grandi nomi della fotografia internazionale, sono rese palpabili nel racconto per parole e immagini di una moda che è Romanticismo, Corpo, Romanzo, Rocaille, Bluvi e sopra a tutto Rose.

Ora analiziamo tutte le caratteristiche che hanno reso possibile le creazioni “Blumarine”:

1 rose

Il giardino è uno dei luoghi letterari per eccellenza. Dalla geometria del giardino all’italiana, dove la bellezza è costruita e definita nel controllo della forma, al caos misurato del giardino inglese, romantico e ricco di angoli nascosti e scorci da riscoprire, i giardini sono teatri di mille storie e straordinarie avventure. Il giardino di “Blumarine” ricorda il giardino medievale, un hortus conclusus dove sono custoditi i segreti della femminilità. E’ in questo luogo che la ROSA  è al contempo il fiore più prezioso e il più presente.

2 bluvi

Una delle opposizioni più ricorrenti quando si pensa al vestire è quella tra moda e stile. La prima si nutre del cambiamento, deve rinnovarsi continuamente, e pare trovare gusto nel negare ciò che poco prima aveva celebrato; il secondo invece è una caratteristica interiore, difficile da imparare, se non addirittura innata che non viene intaccata da passare del tempo. Lo stile è qualcosa che sfida il cambiamento, vuole essere senza tempo, e indubbiamente caratterizza l’individuo.

3 corpo

Il corpo è ciò che ci permette di avere esperienza del mondo. In questa visione, è uno schermo su cui proiettiamo colori e immagini che provengono da sensazioni e modi d’essere.

Il corpo è anche resistenza, è abbondanza e non conformità in risposta alla normalità, alla regola. Il potere del corpo è infinito, illimitato, perché sul corpo vengono segnati i limiti dell’identità, che rendono ogni corpo unico e dichiarazione della propria personalità.

L’abito si pone tra queste due possibilità, la conformità e l’opposizione, così da influenzare ciascuno di noi. #lasposapiubella

4 rocaille

Pensando alla storia dell’ornamento nell’arte, è difficile non pensare al Rocaille. Rocaille è un termine francese che definisce un ben preciso gesto artistico, che, a sua volta è un inversione, è una risposta che si oppone alla grandiosità severa e drammatica del Barocco, utilizzando come arma la leggerezza e la preziosità dell’ornamento. Nello stile rocaille, che non vuole dedicarsi per definizione alle grandi opere, ma si focalizza sui piccoli oggetti, sulle nugae, il dettaglio prende il sopravvento sulla forma, fino a diventare la forma stessa.

5 romanticismo

Nella cultura contemporanea, il sentire individuale si è appropriato della nozione di romanticismo, trasformando la passione in introspezione. #wedding

Nel suo essere senza tempo e insieme totalmente contemporaneo, il romanticismo di cui parla Blumarine trascende le definizioni storiche che hanno costruito il significato del termine: interpreta un sentire attraverso gli immaginari che il brand costruisce nei suoi racconti. Romanticismo è sinonimo di intimità totale, di percorso interiore e riscoperta di se, di presa di coscienza anche del proprio potere seduttivo, prima ancora che il contatto con la realtà circostante.

6 romanzo

I romanzi narrati da Blumarine sono allo stesso tempo visuali e tattili; queste due caratteristiche arrivano a non essere divisibili, strettamente intrecciate nella trama dei tessuti, cosi come sui volti delle donne che interpretano un sentire preciso. Attraverso i vestiti, le eroine di Blumarine diventano reali. Corpi che dominano la scena, che si snodano attraverso le sequenze di immagini di una serie di grandi fotografi che hanno lavorato per il brand, guidati da fashion editor che insieme ad Anna Molinari hanno dato forma specifica e indimenticabile alla femminilità Blumarine.#gabriellalasposapiubella

3 ottobre 2017

RANCIA SPOSI

9 novembre 2017

COUPON REGALO

Sorry, the comment form is closed at this time.